Le feste natalizie in Tanzania

0
155 views

Di Don Amos Epimack Nyananda

Come in tanti paesi del mondo, il Natale è la festa Cristiana per festeggiare la nascita di Gesù Cristo, il Signore della pace e giustizia. Per quanto riguarda lo Stato della repubblica della Tanzania, il Natale è una festa nazionale.

Si celebra il Natale per ricordare il momento più bello della storia umana, quando Maria, sposa benedetta del casto san Giuseppe ha fatto nascere il Salvatore del mondo. Quindi il natale, per i tanzaniani è la festa della Famiglia.

È consueto per i cristiani, prima del giorno di Natale, per i cattolici, i cristiani fanno un cammino spirituale: catechesi, confessioni, ritiri e novena.

Altresì, prima del Natale, c’è l’usanza di fare l’albero di natale, preparare il presepe a livello di famiglia, chiesa, comunità religiose, uffici pubblici.

Per quanto riguarda la vigilia del Natale, tanti cristiani e non cristiani vanno a Messa; ma prima della Messa si rappresenta la nascita di Gesù in forma di recita.

Nel giorno del Natale stesso, molti cristiani, piccoli e grandi vanno a Messa secondo i programmi delle diverse parrocchie e altre comunità cristiane non cattoliche.

Per quanto riguarda i piatti tipici natalizi variano secondo le zone tribali del popolo tanzaniano. Qui basta fare riferimento alla zona di appartenenza, quella dei Sukuma nella vicinanza del Lago Vittoria. I piatti tipici sono pilau (riso misto), accompagnato dalla carne di pollo o bovino.

In conclusione, il Natale, in Tanzania è la festa per i bambini più disagiati: varie persone, comunità portano doni e regalini ai bambini singoli o quegli che vivono in diversi collegi ecclesiali, o privati, o statali.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here