Festa del grano in Missione, la giornata di festa e convivenza a Tagliavia

di Francesco Inguanti

Si è rinnovata anche quest’anno la tradizionale “Festa del grano in Missione”, la giornata di festa e convivenza che si svolge nei terreni di proprietà dell’Arcidiocesi di Monreale limitrofi al Santuario di Tagliavia (Ficuzza-Corleone) che sono da tempo affidati alla Comunità Missione Speranza e Carità di Biagio Conte. In essi infatti si coltiva soprattutto il grano la cui trasformazione permettere di produrre il pane necessario quotidianamente per gli oltre mille pasti consumati in Missione. Quest’anno la Santa Messa al Santuario, è stata presieduta dall’Arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice. Attorno a lui sull’altare erano da don Pino Vitrano, padre Giovanni Bonfante, in rappresentanza dei padri presenti nel Santuario, don Pietro Magro, responsabile dell’ufficio per i rapporti ecumenici e del dialogo Intereligioso e don Salvatore Biancorosso, entrambi della Diocesi di Palermo. Assente S. E. Mons. Michele Pennisi, perché fuori regione per un Festival di filosofi, in rappresentanza dell’Arcidiocesi di Monreale era presenta il vicario generale mons. Antonino Dolce. Era presente anche l’Imam Mustafà Boulaalam ed altri rappresentanti delle comunità islamiche. È stata una bella occasione in cui si sono incontrati i volontari e i sostenitori della Missione che prestano la loro opera nelle tre sedi di Palermo e nei terreni coltivati oltre che a Tagliavia, a Scopello e a Palermo. Alla Messa è seguita come consuetudine la benedizione del grano coltivato. Mons. Corrado Lorefice, come vuole la tradizione, è salito sulla grande trebbiatrice che si è poi mossa per dare inizio alla trebbiatura del grano. A seguire è iniziata la raccolta. Come sempre la mattinata si è conclusa con un’agape a base di prodotti coltivati dalla Missione, tra cui: formaggio, pane, olio e altri prodotti della terra.

Recommended For You

About the Author: Mirto Antonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *